L’Istituto Comprensivo di Colli a Volturno ha risposto all’invito della Commissione Europea ad aderire alla campagna CodeWeek4all lanciata dal gruppo dei CodeWeek ambassador. La settimana europea della programmazione è stata promossa per favorire l'organizzazione di eventi e di opportunità di apprendimento informali e intuitive che avvicinino giovani e giovanissimi al pensiero computazionale e al problem solving.

Le cose intorno a noi stanno cambiando in fretta. Molti degli oggetti che ci circondano contengono microprocessori che aspettano solo di essere programmati. La programmazione è il linguaggio delle cose. Saper programmare offre l'opportunità di dar vita alle idee sfruttando l'enorme potenziale degli oggetti "smart" che abbiamo attorno. E' riconosciuto che la programmazione stimola la creatività e l'approccio algoritmico alla soluzione dei problemi, che sono fattori essenziali per la crescita individuale e per la competitività del nostro Paese. I principi base della programmazione devono costituire una base culturale comune e possono essere appresi a qualsiasi età in modo divertente e intuitivo.

  • L'edizione 2015 di Europe Code Week ha visto l'Italia al primo posto in Europa per numero di eventi e di partecipanti e ha avuto un impatto importantissimo, con la creazione di una rete di migliaia di partner, l'avvio di iniziative di alfabetizzazione che sono proseguite nel corso dell'anno, e il consolidamento di Programma il Futuro, l'iniziativa di CINI e MIUR per portare la programmazione nelle Scuole.
  • L’edizione 2016 è coordinata dall’Italia e ci si augura che questo possa offrire un ulteriore stimolo alle Scuole italiane, invitate a moltiplicare gli sforzi per essere d'esempio sul panorama internazionale e per giocare da protagonisti la partita dell'innovazione digitale. L'impatto di CodeWeek dipende infatti dal coinvolgimento delle Scuole, chiamate ad organizzare eventi al proprio interno durante la settimana europea della programmazione.
  • Un evento CodeWeek non è nient’altro che una qualsiasi attività che aiuti a comprendere cosa sia il coding e contribuisca a sviluppare il pensiero computazionale. Per noi è stata una vera e propria sfida coinvolgere tutti gli alunni delle Scuole Primarie di Colli a Volturno e di Rocchetta a Volturno e della Scuola Secondaria di I grado di Colli a Volturno in eventi di coding durante Europe Code Week 2016. In realtà le docenti promotrici dell’evento, Elena Esposito, Domenica Ialongo e Mariagrazia Altopiedi, hanno posticipato le attività di pochi giorni rispetto alle date previste per motivi organizzativi e il 16 dicembre 2016 circa 180 alunni, alla presenza del Dirigente Scolastico Ilaria Lecci e diversi genitori degli alunni, hanno dato inizio alla memorabile giornata eseguendo la “danza robotica” con una semplice ma coinvolgente coreografia, in un clima di grande allegria. I lavori sono proseguiti con la realizzazione di diverse attività di programmazione creativa che hanno dato ai ragazzi l’opportunità di sviluppare capacità trasversali come: attitudine al pensiero computazionale, arricchimento personale, capacità di espressione e di ragionamento.

Tra gli eventi in programma:

  • sfide con DOC, il robottino di Sapientino, per gli alunni delle classi prime delle Scuole Primarie;
  • sfide unplugged di vera e propria programmazione con la realizzazione finale di vari disegni natalizi per gli alunni delle classi quinte delle Scuole Primarie e della classe prima della Scuola Secondaria di I grado;
  • percorso di orientamento spaziale; esecuzione dell’Ora del Codice con l’attività del “Labirinto Classico”. L’esperienza ha riscosso un grande successo, pertanto sarà esteso anche ad altri plessi dell’Istituto.